La responsabilità dell’hosting provider: il recente arresto della Cassazione
Il controverso tema della responsabilità del provider è stato recentemente sottoposto all’attenzione della Suprema Corte di Cassazione, intervenuta per dirimere una controversia in occasione della quale si è espressa con una decisione destinata a costituire uno spartiacque rispetto a questioni da tempo molto dibattute. Attraverso la pronuncia in commento – avente ad oggetto in particolare il controverso tema della responsabilità dell’hosting provider – gli Ermellini hanno posto alcuni punti fermi in grado di garantire una uniforme interpretazione di fattispecie alquanto complesse e molto delicate.
Il celebre street artist Banksy non può monopolizzare le proprie opere registrandole come marchi
È appena di qualche settimana fa – nel momento in cui si scrivono le presenti note – la notizia di una importante pronuncia emessa dall’Ufficio dell'Unione Europea per la Proprietà Intellettuale in tema di marchi comunitari registrati. Con decisione n. 33 843 C del 14 settembre 2020, la Divisione di Annullamento dell’EUIPO ha dichiarato la nullità del marchio comunitario n. 12575155 registrato dalla società Pest Control Office Ltd.
L'azione revocatoria fallimentare e ordinaria all'interno delle procedure concorsuali con riguardo al fenomeno della segregazione patrimoniale
Il presente contributo ha l’obiettivo di analizzare compiutamente le dinamiche operative dell’azione revocatoria ordinaria e fallimentare, che a tratti sono parse complesse e articolate dando adito a molteplici questioni applicative. L’analisi si sofferma in particolar modo sui tratti differenziali delle due figure che tradiscono il differente spirito che ha animato la loro codificazione, tratti che tendono a sfumare allorquando l’azione revocatoria ordinaria trasla all’interno delle procedure concorsuali.
Il regime giuridico delle invenzioni dei ricercatori delle università e degli enti pubblici di ricerca
La Cassazione penale interviene in tema di diritti dei ricercatori delle Università e degli Enti Pubblici di ricerca nello sfruttamento dei brevetti: la pronuncia – dedicata ad un tema in cui la disciplina civile e la normativa penalistica sono inscindibilmente compenetrate – costituisce occasione privilegiata per un approfondimento dell’intero quadro normativo civilistico di riferimento, alla luce della sistemazione conferita alla complessa e delicata materia a seguito degli interventi riformatori attuati negli ultimi anni dal legislatore italiano.

Brand, industrial design e made in Italy: la tutela giuridica

Lezioni di diritto della proprietà industriale
Aldo Fittante

L'opera offre un'analisi chiara e approfondita sulla disciplina della proprietà industriale sotto il profilo della tutela giuridica, alla luce delle ultime riforme normative e aggiornata alle più recenti pronunce giurisprudenziali. In particolare viene approfondita la normativa relativa al marchio, tipico strumento di tutela del brand, e la normativa nazionale e comunitaria sui disegni e modelli, istituti volti alla protezione giuridica dell'industrial design. Una sezione apposita è dedicata ad una raccolta di saggi inediti sul Made in Italy. Il volume, che costituisce uno strumento pratico utile per tutti gli operatori della materia, si completa di un elenco di risorse di rete in materia di proprietà industriale e diritto d'autore e di una rubrica degli uffici brevetti dei Paesi comunitari.